accedi   |   crea nuovo account

Stato d'allerta

Il cielo si fa scuro, sento già il suo profumo.
Nubi basse all'orizzonte, nubi cariche di pioggia.
Cadon le prime gocce.
Trema una foglia, cerchi nello stagno.
Salta una rana, scende una frana.
Piove a dirotto, piove a più non posso.
Stato d'allerta, calamità naturale.
Parevi un sogno, ora un incubo.
Tornerà il sole, di te di nuovo avrem bisogno.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0