accedi   |   crea nuovo account

L'Incanto del Fuoco

Non si sentono più le oche cantare,
ne gli uomini lanciare
l'incanto del mattino
sulla morte precoce del sogno.
C'è una statua dentro noi, rannicchiata
nella sua bellezza,
bagnata dalle onde piangenti
del cielo rannuvolato.

È un attesa leggera
tra le macchie lunari,
una cena prima del tramontar
delle fiamme solari.
Chi si esprime per mezzo del fuoco
ha già bruciato se stesso
nell'incendio della propria casa.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Lorenzo il 05/06/2014 18:53
    Ti ringrazio Eleonora!
  • eleonora il 05/06/2014 18:11
    bellissima poesia complimenti..
    Chi si esprime per mezzo del fuoco
    ha già bruciato se stesso
    nell'incendio della propria casa.
    piaciuta molto!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0