username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Manicomio senza M

Manicomio senza M
senza sbarre, tante piante
tanti frutti di solitudine
messi in mezzo al cielo
dove solo i galli
possono cantare.

Manicomio senza M
è un'espressione
che non si era pensata,
alla fine per certe cose
c'è solo un'utopia di vita,
quella vera non la conosce nessuno.

Pensavamo di vivere
una vita anormale
tra pezzi di lamiera umana
scarti vegetali, muffe d'ogni genere
c'è andata peggio del previsto
Manicomio senza M... alla fine.

 

l'autore silvia leuzzi ha riportato queste note sull'opera

Questa poesia nasce dopo una delle tante visite a strutture per disabili psichici... io invecchio e devo pensarci... sono cose dolenti capisco


4
7 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 11/02/2016 10:20
    bella... complimenti.
  • Antonio Garganese il 08/06/2014 06:46
    Tutta una interiorità sotto le parole, si apprezza molto.
  • roberto caterina il 06/06/2014 07:34
    manicomio senza m... la m è una porta invalicabile? sì forse bisogna pensare a cose non pensate...
  • Rocco Michele LETTINI il 06/06/2014 07:16
    Verseggio che porta a riflettere per il tuo acuto e retto pensare... IL MIO ELOGIO SILVIA...

7 commenti:

  • silvia leuzzi il 12/02/2016 17:23
    Grazie Eugenia
  • Eugenia Toschi il 11/02/2016 14:16
    Molto bella Silvia... particolare e riflessiva.
  • silvia leuzzi il 11/02/2016 12:57
    Grazie Ferdinando molto gentile da parte tua, un saluto
  • silvia leuzzi il 08/06/2014 21:36
    Sempre tanti sono i miei ringraziamenti a tutti voi
  • Eugenia Toschi il 07/06/2014 11:05
    Molto bella... la vita è come l'universo dove regna la luce e l'oscurità... ma quest'ultima è molto maggiore in quantità.
    Brava Silvia.
  • Fabio Mancini il 06/06/2014 09:52
    Il peggio che noi immaginiamo è sempre minore rispetto al peggio reale e concreto. Tuttavia dobbiamo convivere con il bello ed il brutto, il bene ed il male, la luce e l'ombra. Fabio.
  • silvia leuzzi il 06/06/2014 08:21
    Grazie amici davvero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0