PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Passeggiare a braccetto

La moda, si sa, viene e va
Come farfalla svolazza
Da pensiero a pensiero
Da tendenza a tendenza
Ci acchiappa come una lenza
Si cambia stile
E forse anche il cuore
Ma che bello era
Passeggiare a braccetto!
Non usa più
Era, forse, più amore?

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/06/2014 18:13
    Era, forse, più amore... quando il tutto scandiva romantico... e il cuore rideva, gioiva, nel tenero... HAI OSSERVATO MIRABILMENTE...
  • Anonimo il 09/06/2014 18:03
    Preferisco essere libero di esprimere i miei sentimenti, come meglio credo.
    Seguire le mode, non mi sembra che sia il massimo della libertà di espressione per un uomo.
    Poi, ognuno può fare come crede, né penso che l'amore si misuri dalla mano o dal braccio, anche se sono elementi significativi, ma solo quando nascono da qualcos'altro.

3 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 09/06/2014 21:59
    Passeggiare a braccetto era godere del contatto possibile... in attesa di un bacio... tuttavia è solo l'amore l'ingrediente indispensabile...
  • Anonimo il 09/06/2014 16:08
    È un vero peccato perdere delle belle abitudini, come andare a braccetto, io non seguo la moda e ne sono contenta! Vado a braccetto con le mie amiche, con il mio amato, con i miei cari... mi piace far sentire la mia presenza affettuosa!
    Anche la cavalleria non si usa più... peccato.
  • Fabio Mancini il 09/06/2014 14:04
    Preferisco la mano nella mano, specie con la bella e calda stagione. Ciao, Fabio.