username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Granelli di vita sulle ginocchia

ancora una nuova morte
grazie a disegni animati di sete
granelli di sale
granelli di vita stesi al sole
che bruciano la pelle
chino il capo nelle mani
spengo il rumore con un rumore più bello
granelli di sale sulle ginocchia
la mia dimessa preghiera
granelli di vita scomposta al vento
scongiura quell'essere nulla
domini di canzoni e di tempo e di gemiti
mi tengono ancora sospesa
(nel dolce dubbio)

 

0
6 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 30/12/2014 18:11
    per noi umani... abituati ad un quotidiano che ci ruba sentimenti e personalità, gli estremi accadimenti a volte ci lasciano sconcerti, afasici, restii a tracciar segni per spiegare il turbamento. questa tua, è un atto di coraggio estrensorio. brava!
    ciao
  • Don Pompeo Mongiello il 16/06/2014 10:38
    Un serto di fiori estivi su lo capo tuo cinge lo Pompeo Magno e il più modesto Don.
  • roberto caterina il 10/06/2014 06:18
    belli questi aspri granelli che tengono ancora sospesa la poesia e un po' la vita stessa...
  • silvia leuzzi il 09/06/2014 19:09
    La vita muore e rinasce e noi mutiamo nella nostra fine un nuovo inizio di dubbio e serena consapevoleza. Verseggio introspettivo che parla alle coscienze mature. Ciao
  • Rocco Michele LETTINI il 09/06/2014 18:03
    TANTA METAFORA PER UN VERSEGGIO DI SPERANZA... IL MIO ELOGIO SABRINA...
  • Antonio Garganese il 09/06/2014 18:01
    Qualcosa può succedere. Che sia quello sperato.

6 commenti:

  • Sabrina C. P. il 10/06/2014 22:07
    Giuse l'email è giusta...è che non riesco a scriverti un messaggio privato qui sul sito e nenneno su Facebook... il numero di telefono in pubblico non lo posso mettere... Ma non lo hai?...
  • Giuseppe Bellanca il 10/06/2014 21:07
    Sabry, non mi da la tua mail corretta
  • Sabrina C. P. il 10/06/2014 20:40
    Giuse... Non ti ho dato nessuna colpa... Tu sei fra le persone che caricano le poesie ma non sarai l'unico... Piuttosto cosa succede!!! Perchè sei di nuovo in ospedale?.. Telefonami o scrivimi. scavalli2@gmail. com... sull'email ti mando il numero.
  • Giuseppe Bellanca il 10/06/2014 20:19
    Sabri sono 20 gg che sono in ospedale non darmi sempre colpe...
  • Sabrina C. P. il 09/06/2014 21:38
    grazie a tutti. un abbraccio
  • Fabio Mancini il 09/06/2014 13:43
    Dolore e dolcezza si avvicendano in questi personalissimi versi, la cui chiusa non disdegna un tenue ottimismo. Piaciuta. Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0