PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Si ho pianto

Si ho pianto.
Ti ho raccolto, giovane fiore dalla terra, per elevarti a madre,
ho pianto quando sei stata mia per aver avuto cosi tanto.
preoccupandomi di te quando sono nate altre vite.
Ho pianto quando medici mediocri senza coscienza
hanno dilaniato il tuo giovane corpo
mettendo a tacere la loro incompetenza
nella tua ripresa accompagnandoti mano nella mano.
Ho pianto nel dubbio che potevi non farcela,
ho pianto tutte le notti in silenzio abbracciandoti sapendo
di tutti gli abbracci che forse non avrei potuto più avere
anche non curandomi dei miei problemi.
Ho pianto per te che sei unica.,
Per te ho speso bene le mie lacrime.
Il mio pianto non è debolezza
ma del tuo patir consapevolezza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 23/08/2014 18:23
    Dolcissima lirica molto accorata e coinvolgente. L'analisi dei momenti di vita affrontati con consapevolezza, abnegazione e sacrificio. Bellissima la chiusa finale.
  • Don Pompeo Mongiello il 07/07/2014 13:17
    Un meritato plauso all'amico di gran talento.
  • Vincenzo Capitanucci il 21/06/2014 10:16
    bellissima Salvo.. ho pianto e non è debolezza... per Te ho speso bene le mie lacrime..
  • Nicola Lo Conte il 15/06/2014 21:29
    Le lacrime più nobili sono certamente quelle versate per Amore...
    Bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/06/2014 12:11
    Dalla tenerezza del tuo cuore stille di purezza che nobilitano il tuo anima... SERENA DOMENICA SALVO
  • Anonimo il 15/06/2014 09:38
    Il pianto, espressione di un sentimento che solo l'uomo forte e nobile d'animo puprovare.
    Bellissima poesia, attraverso cui si colgono dettagli di vita, da leggere col cuore.
    Bravissimo Savo, buona domenica!

11 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 02/07/2015 18:06
    ... che poco scrive, ma che io ammiro sempre.
  • Gianni Spadavecchia il 29/12/2014 11:09
    Un pianto spontaneo che vive dentro di te per il dolore della consapevolezza, per il dolore di non poter più ricevere abbracci, per la sofferenza di una persona importante.
    Versi molto dolci e intensi. I miei complimenti.
  • Giuseppe Vita il 25/11/2014 09:48
    La manifestazione d'un intenso sentimento d'amore nel dolore. Perdere la persona amata non è cosa facilmente sopportabile, in quanto l'animo non ha più a cui appoggiarsi e piange. Molto apprezzata, un saluto!
  • Anonimo il 28/09/2014 19:21
    Consapevolezza di un pianto, sinonimo di sensibilità intensa e non di debolezza. Lirica emozionante!
  • Anonimo il 07/09/2014 17:38
    scusa lìho ricommentata baci
  • Anonimo il 07/09/2014 17:37
    lirica che arriva come lama al cuore... un pianto d'amore di consapevolezza... quanto amore in questi versi bellissimi un abbraccio salvo
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/07/2014 10:59
    Il mio pianto non è debolezza... Mi fermo qui. Eccellente.
  • silvana capelli il 10/07/2014 15:14
    Il pianto è sfogo senza parole, è conforto per chi spera, è consolazione consapevole di quello che avverrà domani.
    Commossa nel leggerla,(Chi piange nel silenzio miete con giubilo)
    Sentimenti degni di ammirazione.
  • Anonimo il 21/06/2014 15:41
    salvo meravigliosa lirica pregna d'amore... lascrime generose piene di sentimento bella e sentita
  • loretta margherita citarei il 15/06/2014 16:31
    molto bella, stupende frasi d'amore, bravissimo
  • Anonimo il 15/06/2014 08:43
    Quanto Amore, quanta Poesia e Dolcezza è nel Tuo cuore, Salvo.

    Lacrime vere, dolorose, versate da un cuore puro, alla persona tanto amata...

    La tua Poesia mi ha commosso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0