PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vocali acute

Irragionevole è impedire
che la Virtù torni nelle
forme e nei colori
della notte
chiedendo alle labbra
di ascoltare nuova musica
e di scuotere dai capelli
ogni soverchia tristezza.

Ma Voi siete la dolce misura
che guida l'alba e l'orizzonte
Per Voi i numeri hanno un valore
più caro e certo
e il ragionare ha l'animo forte
di belle premesse
lieve piume e non incerte
promesse.

Così chi canta
sa che ogni accento grave
non per tutti ha un prezzo fisso
ma attende in leggiadri modi
un grido
o un nodo che ritrovi
l'eterno sorriso perduto
nei sogni di vocali acute.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/06/2014 08:22
    Acuto in poesia direi... È la quotidianità che parla... SERENA DOMENICA.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0