PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un cielo diverso

Tutte le stelle del cielo
si son dimenticate di me -
quando le mie punte luminose
hanno imploso nell'atmosfera
sfoggiando una mistica coda
come l'occhio di una cometa.

Tutte le galassie
hanno volto il loro sguardo
alla mia luce nuova -
quando come una farfalla
ho spiccato il volo per un'ora
ignara di essere
di proprietà della natura.


E il sole mi ha sorriso -
aldilà degli universi
un nuovo cosmo ha sussurrato
alle mie orecchie
dipinte a olio su tela
che esiste un cielo diverso -
senza spazio e senza tempo.


Il suo ricordo è rimasto,
come un memento,
nella mia testa di latta -
rammentando agli astri e agli dei
che ad ogni passo
io sono uguale al vuoto
che non ha paura
di quel che ha dentro.

 

1
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 17/06/2014 12:49
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente tanto tanto bella!
  • Rocco Michele LETTINI il 17/06/2014 08:53
    UN CIELO DIVERSO PER NUOVI VOLI PREGNI DI SPERANZA... UNA LODEVOLE SEQUELA... SERENA GIORNATA...
  • Francesca La Torre il 16/06/2014 15:51
    Molto apprezzata e in particolare la chiusa e' stupendamente poetica.

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0