username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sabbia dorata

Ho tanto adorato
le orme tue
l'incedere e l'impronta
del tuo passo

Il portamento incompreso
a inabissare gli occhi

Femmina di esordiente terra
e di parole date
e mai rispettate
nel fremito di lidi
fra apparizioni
su sabbie senza ulivi
e voli lenti di falene.

Ma di nuovo rimane
immutata e rancorosa
come flebile ondeggio
di mantide religiosa


L'ordito tuo è d'agosto
e di torrione bucaniere

T'osservo ma non so trasalire
la mia passione

Come strambi orologi di sabbia
senza ora e minuti
attendo di nuovo
il tuo cammino congiungersi al mio
oltre il maniero
di frolla e sabbia dorata

 

0
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 25/09/2014 00:09
    Desiderio espresso con versi originali e impegnativi che snocciolano moti del cuore in attesa dell'amore perso e poi ritrovato. Immagini particolari: "... come strambi orologi di sabbia" che il vento potrebbe cancellare. Molto bella.
  • Ayesha il 17/06/2014 08:27
    stupenda, stupenda, piacevole agli occhi e al cuore. Rievoca immagini solenni, complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 17/06/2014 07:54
    Quanta passione e quanto amore cortese hai profuso in così caloroso verseggio... SERENA GIORNATA GIULIA

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0