username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mentre il mare s'infrange sulle sponde

Mentre il mare s'infrange sulle sponde
di scogli a ridosso di una spiaggia
ed il dolce fruscio delle onde
accompagna un uomo che viaggia,

Ed il vento che passa libero tra le persone
come un rapido attimo sonoro,
ed il gentil respiro della vegetazione
che del paesaggio ne fa decoro,

il tempo scorre lento; ed incessantemente
le epoche cambiano di volta in volta
senza che qualcuno se ne accorga realmente,
ed a cui non danno importanza molta:

ognuno boriosamente in attesa
di terminare la vita intrapresa.

 

3
6 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessia Lombardi il 19/06/2014 02:04
    Lirica davvero intensa, dal verseggiare nitido e gradevolissimo!

    Molto bella!
  • francesco contardi il 18/06/2014 19:01
    Una poesia molto bella e sentita, veramente bella! complimenti, Francesco
  • Ayesha il 18/06/2014 15:11
    realista e sognante al tempo stesso.. mi piace
  • Rocco Michele LETTINI il 18/06/2014 13:54
    Mentre il mare s'infrange sulle sponde
    ed il vento che passa libero tra le persone
    il tempo scorre lento.
    Ne la boriosa attesa
    consuma la vita intrapresa.

    UN VERSEGGIO STUPENDAMENTE FORGIATO PER DAR "A CAPIR" CHE LA VITA È UN FLUIRE INCESSANTE DA "L'AVO ESPANSO" (per rubare un verso a la brava Karen Tognini)...

6 commenti:

  • Crescenzo De Luca il 19/06/2014 11:35
    Sono grato dei vostri interventi, elogi e critiche, che mi saranno utili per le mie poesiole. Un saluto
  • bruno guidotti il 19/06/2014 06:13
    Di fronte a tanti elogi, ritiro il mio commento, e mi ritirerò a pormi delle domande, sulla natura e i messaggi della poesia.
  • bruno guidotti il 18/06/2014 22:00
    Hai iniziato illudendomi di immergermi in geniali rime, invece mi sono improvvisamente trovato impigliato in fastidiosi arbusti rimici. Forse sarà colpa della punteggiatura chissà forse.
  • loretta margherita citarei il 18/06/2014 18:56
    PROFONDA BELLA POESIA COMPLIMENTI
  • eurofederico il 18/06/2014 17:19
    gia' mentre il mare s'infrange sulla riva noi viviamo, anzi ci lasciamo scorrere la vita come sabbia tra le dita e spesso non facciamo nulla non dico per fermarla, ma almeno per darle un senso! molto bella!
  • Alessandro Cicala il 18/06/2014 16:52
    Mi piace troppo, bravissimo Crescenzo