accedi   |   crea nuovo account

Francesco Aprile

Porgevi cortesia
sopra un sorriso troppo pesante da portare.
Eri Aprile, per alcuni nuvoloso,
per gli altri che scrosciavano risa alle tue schiarite,
tuona un dolore a ciel sereno.

 

l'autore Simone Scienza ha riportato queste note sull'opera

A Francesco, amico, collega, che sapeva collegarsi al cuore.


2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro Cicala il 20/06/2014 00:19
    Componimento che da molto a pensare... mhm

4 commenti:

  • Aldo il 20/06/2014 16:41
    qualcuno potrebbe annotare "Elementare Watson per la brevità della composizione. Ma basta quel finale del tuono del dolore in un momento tutto grigio, ma sicuramente più sereno, a mettere agitazione nel lettore. Troppo breve, ma ok lo
    stesso.
  • loretta margherita citarei il 20/06/2014 12:54
    molto originale, apprezzatissima
  • Marianna il 20/06/2014 12:44
    Un dolore che emana infinita dolcezza
  • Emiliano Francesconi il 20/06/2014 09:30
    Dedica ad un amico morto credo!!! Molto bella comunque un salutone

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0