accedi   |   crea nuovo account

A porte chiuse

dannato schiavo dei miei sensi,
a tu per tu con l'oblio.
anni grigi e carichi di mestizia,
un giorno per splendere, beato.

a porte chiuse volgo il mio carme,
verso questa magnifica pineta.
la vita mia soffia con il vento,
si alza uno spirito benedetto.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: