PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Illuminazione

la mia mente scivola lontano,
mi abbandona per questa notte,
nuvole nere che si caricano di dolore,
una vita vissuta tra spicchi di luce.

bramo la libertà,
bramo i stupendi campi dell'Eterno Torpore,
bramo ali d'aquila per volare
bramo un qualche celestiale presagio.

a capo chino,
attendo il perdono
fui il verme strisciante in un mondo di fandonie,
fui la bugia che dette la libertà.

stolti,
correte,
non ci sarà angolo nel mondo dove
la mia pazzia non potrà cogliervi!

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: