accedi   |   crea nuovo account

Corpi a simmetria celeste

Metricamente nato in rima di cielo
non c'è più bella lezione d'amore
di quella data da un fiore

chi coglie
nel profumo l'essenza

produce miele

lasciando
tra petali sfatti dall'emozione

una moltitudine di semi

 

2
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 22/06/2014 22:02
    Avere occhi per vedere e un'anima per sentire... ci fa comprendere la magia della vita... e petali profumati germogliano...
  • Ayesha il 22/06/2014 11:40
    bellissima. Vicina all'essenza.
  • Anonimo il 22/06/2014 09:45
    Una poesia delicata, quasi sussurrata, che sa con la potenza della bellezza dei versi restituire verità profondi... sempre grandissimo Vincenzo.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/06/2014 08:30
    Dal fiore la poesia... l'amore... e un sentimento d'eterno.

3 commenti:

  • Chira il 22/06/2014 12:45
    Il fiore inizio e continuazione della vita... delicatezza estrema per un'estrema sapienza.
  • Crescenzo De Luca il 22/06/2014 10:57
    Molto delicata e soave, quasi a sfiorare l'anima
  • Anonimo il 22/06/2014 08:41
    una catena d'amore piena d'emozioni versi toccanti e belli caro amico... un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0