username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le corde del Cielo

Ho abbandonato
la giusta misura
per abbandonarmi
a misure più rigide -
Lei mi ha abbandonato
tagliando il filo
che mi teneva appesa
alle corde del cielo.
Sono solo
una marionetta stanca
di qualcuno che dall'alto
muove fili di seta
per un cuore che pulsa -
solo un angelo
che lasciandosi cadere
recita l'addio
al suo cielo di carta -
per imparare a volare
in un cielo di luce.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 23/06/2014 15:34
    Bellissima e struggente!
    "Lei mi ha abbandonato
    tagliando il filo
    che mi teneva appesa
    alle corde del cielo."
    Tuttavia cadere è l'altra faccia della medaglia dell'amore e del volo.
  • Fabio Realacci il 23/06/2014 13:25
    Bisogna riappropriarsi delle proprie scelte e decidere di volare in piena autonomia. Un bel testo.
    Solo il mio parere.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/06/2014 08:56
    Leggo la parola S_I_N_C_E_R_O sul diario del tuo cuore... e un desiderio ardente d'eterno d'amore... UNA SEQUELA DI CHIAREZZA... SERENA SETTIMANA

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0