username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La valle del silenzio

E poi di colpo il vento
finì di far sentire la sua voce
tutto sembrava irreale
il cielo non aveva più colore
la terra sconfitta dalle tenebre
si nascose dagli sguardi...
si erano persi nel vuoto
erano rimaste solo le rughe...
anche l'urlo d'aiuto
era morto
in quella valle del silenzio
della terza età
- abbandonata nell'obblio -
in un mondo senza cuore.

 

4
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 24/06/2014 08:34
    Ommamma che apprensione, si entra nella terza età a 63 anni, e a me manca solo un anno, che spero di non doverlo passare in fila agli sportelli della Mutua...
  • Sabrina C. P. il 23/06/2014 19:02
    poetica disincanto, il nostro Giuseppe... Un bacio.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/06/2014 16:40

5 commenti:

  • Verbena il 09/09/2014 21:30
    Accorata poesia: fortunatamente oggi si invecchia più tardi. Io sono ultra-settantenne e ancora vivo, scrivo, dipingo, cucino, lavoro a maglia, ecc. Spero vi sia di consolazione.
  • AlfaCentauri il 24/06/2014 09:15
    sì, che poi sembra il nome di una casa di cura
    "La valle del silenzio"... un preludio all'età senza confini.

    giuseppeeeeeeeeeeeeeeeeee... ma dai! SEI 'NA ROCCIA!

    -CMQ... è DAVVERO UNA BELLISSIMA POESIA; anche se TRISTE, MALINCONICA... ma reale.
    considera però, che chi è giunto in questi luoghi, detti pre-valli... è stato fortunato! E LE RUGHE RACCONTANO STORIE!!!
    ciò che rincuora è sapere che molti, in giovane e tenera età... l'hanno vissuta prima, per sempre e in eterno.
    amen

    ciao e... FORZA!!! un abbraccione!!!
  • Teresa Pisano il 24/06/2014 06:46
    Attorno a quella 'valle del silenzio' spesso c' e' un mondo agitato, pervaso da perturbazioni, c' e' un tutto reale che pullula, che non trova pace...
    Forse e' bene scendere in quella valle del silenzio... solo non dovrebbe mancare un po' di lieve melodia d'amore... basterebbe...
  • Rocco Michele LETTINI il 23/06/2014 19:48
    La piaga dell'oggi: la vecchiaia sempre più sola e malinconica. Eccelso verseggio.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/06/2014 16:30

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0