username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cinnamomo

Il presente brucia
le immagini senza fine
venute a dirci quel che è chiaro.

Equo appare il tempo ritrovato
e ha il sapore di spezie lontane
Il cinnamomo
così comune
ispira saggezza e ancora una volta
la parola cerca di raggiungere il canto
come fosse un seme veloce
di poesia

Ed è bello dormire e poi imbarcarsi al
tramonto.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 30/06/2014 05:26
    la lauracea pianta in un verseggio che la esalta metaforicamente... IL MIO ELOGIO ROBERTO
  • Ayesha il 27/06/2014 14:04
    bellissima Roberto! Belle immagini, la poesia che si fa canto, le parole che si fanno versi, una lode misteriosa e silenziosa nel suo scorrere"!

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 27/06/2014 10:40
    cannella o canfora... la parola cerca il canto... per poi imbarcarsi fiduciosa... nel tramonto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0