PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oh mio povero frescone!

Sì mi piacevi bimba e il cuor cercava dolcezza
ma disgusto tu provavi e a quel solo amaro fiele.
Sì ti giravi allor e celavi il viso a sguardi e miei sorrisi,
vano il correr mio vano che lesta veloce tu fuggivi!
Sì nell'agir mio oh che povero frescone allora non capivo
potessi dirti oggi capisco sì capisco giusto l'agire tuo
se non v'è corresponsione d'amor vana è la battaglia!

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/06/2014 13:52
    La delusione appartiene ai ricordi e non deve arrovellare la mente per una battaglia persa.

1 commenti:

  • Antonio d'Abbieri il 07/05/2015 13:23
    Giovanili delusioni.. chi non le ha provate! Giusto fu anche il tuo vano corteggiar, e forse un po' superficiale fu il suo rifiutar.
    I miei Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0