PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Madre di perdono ( a Ciro Esposito)

Sempre accade
dover innalzare
vessillo di dolore
e inneggiarlo
come emblema
dì ingiusto martirio...
Uccidere
è ovunque calvario
inferto alla vita,
ogni vita...
E dolente
rimane poi il ricordo,
che solo una grande Madre,
con spirito ampio
di perdono,
dal pianto del suo cuore,
muta invece
in coraggioso forte sollecito
a esistere e agire
nel segno di saggia
e condivisa pace.
posta inequivocabile
semplice meta,
rievocando in sé monito
di quel sacrificio suo filiale,
meschinamente marcato fatale
dalla arida violenza
di una oscura indifferente
mente fredda!

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 30/06/2014 05:34
    Bella nella sua sequela d'amor materno: è il solo che resta!
    BASTA PERO' ALLA "FRANCA" VIOLENZA NELLO SPORT!
    SERENA SETTIMANA

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0