accedi   |   crea nuovo account

La freccia

Se il Nulla è una freccia
che non si ferma
ma indica una
vicina luce
il Mondo
è poi
lieto

un

nobile
tesoro o
una spiaggia
in parte incolta
in parte ricca di
quelle illusioni che
trasformano il dolore
in virtù e l'incertezza in una
grazia interna che non muta mai
l'altera natura di un canto che strugge

a poco a poco.

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Gabbia il 02/07/2014 11:04
    La virtù e l'incertezza in una
    grazia interna... un pensiero che racchiude tutto...
  • Auro Lezzi il 02/07/2014 10:32
    Robè... Graficamente hai disegnato l'arco, da cui parte quella freccia.
  • Rocco Michele LETTINI il 02/07/2014 10:25
    Hai metaforizzato professionalmente con le sue virtù e le sue incertezze il girar continuo de lo terreno mondo... Intenso nei versi di chiusa... SERENA GIORNATA ROBERTO.

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 03/07/2014 18:25
    Bella poesia, descrizione di una vita fatta di sfaccettature, delusioni, incertezze grazie alle quali cresciamo e che ci aiutano.
  • loretta margherita citarei il 02/07/2014 13:52
    bel pensiero in versi piaciuta
  • roberto caterina il 02/07/2014 12:26
    Giusta osservazione, Auro, grazie...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0