PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io e te

Rimanevi lì fermo, seduto, che mi guardavi con i tuoi occhi neri, le tue orecchie dritte e il tuo pelo nero.
Come può l'anima legarsi cosi tanto? È forse questo il senso del mondo, dell'universo? Perché, dopotutto, dopo tutto ciò che c'è , e che esiste, la cosa veramente nostre tenere anime?
Per me sono le nostre anime, unite, che giocano insieme e che si vogliono e si amano senza ragione alcuna, ed è questo il senso di tutti noi, in questo mondo, con tutte queste cose che ci sono.
Amore mio adorato, tu sei un piccolo scrigno di lacrime e gioia, sei l'amore nella sua forma più pura, semplice e sincera, i tuoi occhi sono lo specchio della tua anima candida, ed è la tua anima candida il senso di tutto ciò che c'è, e nei tuoi occhi si specchia la mia anima e si commuove, piango di fronte a tanto amore.
Ovunque sarò, sarò sempre con te, non sarai mai solo, io sarò sempre lì con te, a farti un sorriso, una carezza, una parola dolce, e tu sarai sempre lì con me, a consolarmi, a riempirmi di gioia, ad amarmi.
I giorni della mia vita, da quanto sei venuto tu, sono stati meravigliosi, sin da quando eri piccolo piccolo, avevi paura e non sapevi chi fossi io, ma io ti guardavo, i miei occhi erano colmi di commozione, come lo sono ora, e tu poggiavi la testa sul mio petto. Ogni giorno con te è fantastico e sempre lo sarà, perché le nostre anime sono unite, ora e per sempre.
TI AMO PICCOLO MIO.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0