PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le due sorelle

Nube candida che andando tuzzi
La gemella tua distinta
Eppur Essa non ti porta puzzi

No spiraglio de Cel te apre
E lo rajo de lo d'or astro
Colpendoti tutta te copre

E lo su' splendore acceca
E nessun uman occio nun vede
Fin quanto la tu sora nun s'arreca.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/07/2014 13:23
    Originale e diligentemente costrutta. Sempre eccelso Don...

2 commenti:

  • silvana capelli il 04/07/2014 20:52
    Ecco la scuola di un grande maestro.
    inimitabile!!!
  • salvo ragonesi il 04/07/2014 17:00
    Un verseggiare molto accurato. bello. salvo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0