accedi   |   crea nuovo account

Poesia dell'attesa

Ti ho aspettata a lungo amore mio
seduto sulla riva del fiume ho atteso.
Ho guardato gli occhi della gente,
ho baciato le labbra che desideravo,
ho sentito il cuore battere
e il respiro fondersi con la vita,
ma tu non c'eri.

Ho visto mille persone cogliere l'attimo
e ferire senza riflettere,
mille persone non rimandare a domani
e continuare ad uccidere
senza pensare
senza aspettare
senza amare.
E tu dov'eri amore mio?

Aspettando ho potuto amare di più,
aspettando ho potuto donare tutto,
aspettando ho potuto scoprire gli amici,
aspettando ho potuto vedere l'acqua scorrere,
sempre la stessa eppure sempre diversa.

E continuo ad aspettare,
scoprendoti vicina
come un segreto d'amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Luce... il 01/10/2007 13:45
    Aspettare rende davvero tutto più bello e unico ogni volta, ritrovarsi esaudisce tutti i tuoi sogni, anche solo per poco... Complimenti, come sempre sei romantico e passionale! Un uomo d'altri tempi, un uomo come pochi che vorresti avere al tuo fianco...
  • Luce... il 01/10/2007 13:44
    Aspettare rende davvero tutto più bello e unico ogni volta, ritrovarsi esaudisce tutti i tuoi sogni, anche solo per poco... Complimenti, come sempre sei romantico e passionale! Un uomo d'altri tempi, un uomo come pochi che vorresti avere al tuo fianco...
  • Michelangelo Cervellera il 26/09/2007 19:32
    e proprop quando meno re lo aspetti arriva...
    Piaciuta
  • mariella mulas il 26/09/2007 12:11
    Vibrante componimento, struggente d'amore, intenso e coinvolgente.. Bellissimo.
  • celeste il 25/09/2007 20:48
    Condivido, è sempre meglio aspettare. Non si sa mai
  • roberto mestrone il 25/09/2007 20:46
    L'attesa... che ci fa meditare, che ci perseguita e ci affligge nascondendosi, spesso, dietro la maschera dell'Amore.
    Bravo Roberto!
    Ro
  • Riccardo Brumana il 25/09/2007 19:00
    la leggo come rivolta all'Amore più che ad una donna. ma forse mi sbaglio... piaciuta.
  • laura cuppone il 25/09/2007 18:56
    L'attesa di cui parli è celata dalle tue parole che dicono... ma non dicono se tu e il tuo amore siete tutt'uno... o se senti semplicemente nella sua vicinanza tutto ciò che ti serve...
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0