PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In morte di giorgio faletti

IN MORTE DI GIORGIO FALETTI



Qual burla è questa vita vestita di poesia,
ricamo di istanti intinti in sorrisi che volano via,
scia malferma eppur fiera d'un dileguarsi senza parole
con carezze di pubblico che rivelarti sanno il sole.
Vito Catozzo fui, mill'altri volti e suor Daliso
In questa missione da comico, che avevo dentro il viso,
tutto è felicità, rimozione di un persistente niente,
quando entrar davvero sai nel cuore della gente.
Passione per i rally che mi ubriacava i piedi,
chitarra incastonata tra le mie gioiose mani,
la penna gravida dei solletici fatti alla mia mente,
"io uccido" e "minchia signor tenente".
La vita è un'indomabile domanda,
un colore vestito di colori sfuggenti,
che di liberar ti chiede
il ridere che hai in ostaggio tra i tuoi denti,
scrivere, travestirsi di ilarità
è la scienza non scritta della bellezza
con cui cercai di annientar la luce
di una seducente amarezza.
Non tutto, sono certo, andrà a finire
Nel silenzio lacerante del mio precoce eterno dormire,
ecco, sono a un passo da nuvole delicate
che forma hanno di confetti,
per sempre vostro Giorgio Faletti.







--------------------------------------------------------------------------------



--------------------------------------------------------------------------------

 

5
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/02/2016 13:29
    Una meritevole dedica ad un personaggio ricco di qualità artistiche che, troppo presto, ha lasciato questo mondo. Leggendo la gradita pubblicazione, si evince sensibilità vera e simpatia culturale dell'autore, nei riguardi di Giorgio Faletti. Opera ben congeniata!

7 commenti:

  • karen tognini il 16/07/2014 22:08
    Bello rileggerti...
    Un abbraccio e spero il prossimo Inverno di essere più presente... anche tu mi raccomando..
  • cristiano comelli il 05/07/2014 12:41
    Grazie a tutti e una preghiera per Faletti. Dal canto mio continuerò la mia presenza molto episodica su questo sito a fronte della marea di pseudointellettuali che lo hanno, spero non irrimediabilmente, inquinato con il loro sgradevole senso di supponenza. Gratitudine a chi non rientra in tale casistica. Cordialità
  • vincent corbo il 05/07/2014 11:39
    Una grande perdita, un grande artista.
  • anna marinelli il 04/07/2014 20:16
    Un omaggio dovuto a questo artista che ha lasciatto il mondo davvero troppo presto!
  • Chira il 04/07/2014 18:50
    Ben tornato per questo atto d'amore nei confronti di un grande artista a tutto tondo. Grazie Cristiano! Manchi.
  • salvo ragonesi il 04/07/2014 16:41
    Una dedica tutta meritata ed un bravotutto meritato. Salvo
  • roberto caterina il 04/07/2014 16:38
    un bel ricordo, bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0