username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ancor più bisogno di lei

Il mare,
il cielo,
il soffio dell'aria:
dai miei occhi
ora appare
un mosaico incompleto.
Ogni giorno di più,
ancora,
c'è ancora più bisogno di Lei.

Vedo soffrire
le salate onde,
ormai orfane
di poter lambire
la sua fastosa chioma.
Acque prive dell'immenso
contatto
che Lei
spontaneamente offriva.

Patisce
lo scultore della notte:
a chi s'ispirerà
per realizzare nel buio
l'opera lucente
delle stelle
se ora
non può più
osservarla?

Piange
il vento,
che correva
come cucciolo gioioso
dietro ogni suo passo,
per accerchiarla
in un complesso
di leggiadrie
correnti.

Lei, la gemma,
il raro profumo.
Con un solo
suo sorriso,
una sua lacrima,
il mondo si rimostrerebbe
perfetto e definito.
Ogni giorno di più, ancora.
C'è ancor più bisogno di Lei.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/07/2014 09:59
    Ogni giorno di più, ancora.
    C'è ancor più bisogno di Lei.

    L'HAI DETTO CON TUTTA LA SCHIETTEZZA CHE C'È IN TE... UN AMOREVOLE VERSEGGIO ALLA RICERCA DI PERENNE AFFETTO...

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0