accedi   |   crea nuovo account

Cara speranza

E in questa parentesi
racchiudo l'amore
senza ostacoli
senza lacrime.
Rinforzo con mattoni
di sabbia composti
che dissolvono a terra
all'ultima alba.
Cara, dolce speranza,
che abbandonato
lasci il mio cuore,
repentina torna da lei.
Oggi come ieri,
presagi di felicita'
da vate inaffidabile,
aprono vene dilatate.
Al fine un sogno
diventa reale,
ogni mattino,
ogni singolo minuto.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/07/2014 16:45
    Un poetar che si fa preghiera in attesa di un nuovo tempo da vivere.

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 11/07/2014 19:10
    senza speranza nn si vive piaciuta
  • bruno guidotti il 11/07/2014 18:31
    A prescindere dal tema, che da tempi immemori si ripropone nelle poesie, mi limito ad apprezzare il verseggiare, e il sintetico scorrevole, piaciuta.
  • bruno guidotti il 11/07/2014 18:30
    A prescindere dal tema, che da tempi immemori si ripropone nelle poesie, mi limito ad apprezzare il verseggiare, e sintetico e scorrevole, piaviuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0