username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Diario di questa pazza Estate

Ho dormito come un ghiro
ieri notte.
L'acquazzone del pomeriggio
ha rinfrescato l'aria.
Questo Luglio pare Ottobre.

Mia moglie,
pessimista per antonomasia,
trova sempre di che lamentarsi:
"ci permetterà di andare a mare?
Mi sa che perderemo anche l'anticipo".

Il Mare.
Nostalgici Noi.
Aspettiamo un anno intero
per rivederlo,
ne sentiamo la mancanza.

Entrambi siamo nati
dal suo ventre,
odore e salsedine
appicicati alla pelle.

Io sono ottimista per indole,
però, oggi è tredici
e l'Estate ancora non c'è.
Gli anni passati,
al tredici,
c'era gia la lista
delle cose da portare,
e tante,
gia pronte ed impacchettate.

Mhà,
spero che mia moglie
non abbia ragione;
Agosto è dietro l'angolo.


... continua..

 

3
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 15/07/2014 11:18
    Un modo di poetare eccellente, molto probabilmente porterà fortuna ad una coppia come siete voi e l'estate ve la godete tutta. Tra l'altro questo è il mio augurio sincero e spontaneo!
  • francesco contardi il 14/07/2014 14:33
    caro Ezio vorrà dire che ci faremo Novembre a mezze maniche! anche io sono nato sul mare e soffro tutto ciò. Mi togli il mare e pare che non ho niente!!! ma tra tre gg tutto si sistema!!!
  • Caterina Russotti il 14/07/2014 13:31
    Continua ad essere ottimista come i tuoi versi e vedrai che farai passare una bella estate anche a tua moglie poiché insieme potrete essere il vostro sole. Felici vacanze
  • Sabrina C. P. il 14/07/2014 12:41
    è un periodo che frequento poco il sito. Sei sempre bravo!!

1 commenti:

  • marina il 14/07/2014 22:22
    forse questo e' un piccolo racconto...?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0