PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Madre

Mamma, Mariolina
nessuno ti vede
ma sei qui accanto a me,
mi parli.
Ti ascolto.
Non rispondo,
e t'abbraccio nell'essere. Son anni che manchi
e mai sei mancata,
impedisci ancora
al mio ego sfrontato
di perdersi in forze contrarie. Leggi insieme a me
la chiave,
le porte s'aprono
e rido!
Rido forte
se penso al gioco
che obbedisce
non al corpo
non alla mente.
Rido ancora!
Sei bella come tutte le mamme e i tuoi occhi spenti
non li ricordo più,
sono luce ora
riflessi d'universo e pace. Sparisci ma non importa qualcosa rimane
che lascia esistere il Tutto.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • bernardo il 15/07/2014 21:19
    grazie, mia madre è scomparsa nel 2004, non eravamo in buoni rapporti... poi abbiamo fatto pace e da allora mi segue sempre... un abbraccio a tutti voi!!
  • loretta margherita citarei il 15/07/2014 16:54
    dolce ricordo materno, piaciutissima
  • giuseppe gianpaolo casarini il 15/07/2014 16:46
    Forte e intenso questo poetare in ricordo della Mamma.. intimo colloquio tra figlio e madre.. pensieri.. ricordi.. riflessioni.
    Decisamente bravo!

    ggc
  • Emiliano Francesconi il 15/07/2014 15:39
    L'amore di un figlio verso una meravigliosa madre, immortale nel cuore e nell'anima!!! Un saluto bernardo
  • Domiziana Gigliotti il 15/07/2014 14:12
    Il pensiero è molto profondo. Gli occhi di una madre, ovunque essi siano, sempre pronti ad illuminare il cammino...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0