PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vino

Odorare, annusare
rinvenire sensi
emozioni vissute
colori smarriti
scoprendo se stessi
attraversando un silenzio
felice, naturale.
Sorpreso sopito
dentro il mio naso
odor di passato
distillo presente
dal profumo sottile
che intenso diviene.
Evade il ricordo
dalle pareti dell'intelletto
con corde di vino
e poche parole,
allarme all'esperienza
che fiera raccoglie
l'amore della vigna.
Mentre l'Io muore
in cenere consumata
una candela illumina
la colma coppa
nella notte a me cara,
nei sogni di vita quando
più non posso fuggire ancora
amo il vino rosso!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0