PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tempo nascosto

Da quando abito
questa strada,
non ricordo
l'esserci nato.
Son sicuro che
avevo nascosto il tempo,
insicuro di
lasciare la stanza correndo.
Ogni volta che
sento cantar nella piazza,
spero che sia
la tua poesia.
Ma credo che
dissolta sara' per sempre,
icredulo di
trovarne anche sol un istante.
E procedo così
come fossi arrivato,
ne avanti ne indietro,
solo, statico e illuso.
Mi trovo
a girar tutto in tondo
cercando
soltanto un lamento
trovando
dinnanzi allo sfondo
il viso
per cui avevo pianto.

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/10/2014 16:10
    Un testo introspettivo molto profondo e significativo. Emblematiche descrizioni, accompagnate da versi toccanti, completano il valore della pubblicazione. Apprezzata!
  • Anonimo il 17/07/2014 16:53
    Un testo che dispensa dolore e speranza, da leggere nei singhiozzi della mente.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/07/2014 15:55
    Solo il ricordo fa riaffiorare l'assente passato... E l'amore, nascosto per sempre nelle tristezze del cuore. Elogiabile poetar.
  • Emiliano Francesconi il 17/07/2014 10:53
    Molto bella ernesto!!!!! Per una persona amata che ora non c'è più perduta in un tempo nascosto che riaffiora però continuamente!!! Un saluto

3 commenti:

  • denise il 18/07/2014 06:54
    sono sicuro che avevo nascosto il tempo... bellissima complimenti
  • Chira il 17/07/2014 16:58
    Doloroso rimpianto, nostalgia... Molto bella!
  • Eugenia Toschi il 17/07/2014 15:24
    Un triste ricordo che non ci abbandona...
    Piaciuta tanto, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0