PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Com-bat dans l'immense chantier des Hespérides

Immersi nel mare del loro corpo
si nutrirono di luce

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 18/07/2014 14:58
    Nutrirsi di luce... è la dieta del bello!
  • Rocco Michele LETTINI il 18/07/2014 09:55
    Sintetico come l'Ungaretti... Nel piccolo... il meraviglioso poetar. SERENA GIORNATA VINCENZO
  • Don Pompeo Mongiello il 18/07/2014 08:00
    In due versi tutto l'Universo che ci avvinghia.

3 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 18/07/2014 10:52
    Vincenzo ci ricorda la luce che emanavano le mitiche fanciulle custodi di un giardino dai magici frutti dorati e, come sempre, si fa applaudire.
  • Chira il 18/07/2014 07:50
    Il titolo con miti egizi e greci, spiega i restanti due versi... sono infatti quattro versi a racchiudere un universo. Immenso Vincenzo!
  • denise il 18/07/2014 07:16
    non ci sono parole.. se non.. perfetta...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0