PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tra cielo e terra

L'impatto dei miei cieli
sul marino fondale -
una vetta si inchina al lago di sale
che porge i miei sbagli
al temporale dei giorni segreti
concessi dal vento, non previsti dal tempo -
mio dolce silenzio c'hai mosso le acque
svegliato Giulietta, dilatato l'ombra -
Romeo sulla vetta ti guarda insonne
bell'anima celeste beata tra le donne
tu sei l'invito del tramonto inerme
e i fulmini arrossiscono
alla venuta del tuo gelo.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 18/07/2014 16:01
    AYesha sei molto brava... "che porge i miei sbagli
    al temporale dei giorni segreti
    concessi dal vento, non previsti dal tempo" , molto molto belloooo
  • Rocco Michele LETTINI il 18/07/2014 14:27
    AYESHA SEI FAVOLOSA NEL FORGIARE VERSI D'ACUTO SENTIMENTO... LA MIA LODE

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0