PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A nanna

Lo giorno partia
e le ciavi a la nocte cedea
mentre li animai respir prendean

Et ego a tavola ero
pe' du' spaghetti a le vongole
in bocca a mette

E da no bicchier bono
de liquido de Bacco
accompagnato

Pronto cossì
a mea vorta partì
pe' lo riposo meritato meo.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 24/07/2014 15:17
    Un decanto a0meraviglia Don...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0