PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Notte

Ha i suoi occhi, le sue labbra, i suoi capelli,
ma di lei non sa niente.

Ogni notte ci incontriamo,
mi accarezza, mi sussurra
ma quello che dice già lo conosco

Tutto ciò che anelo è il suo volto,
guardarlo, in silenzio, per sempre
come se fosse l'unica luce
in un mondo di ombre
Guardarlo e sentirmi migliore
Perdere me stesso nei suoi occhi

E ogni alba mi chiede di restare
mi dice che è inutile combattere là fuori,
mi domanda il mio cuore,
ma non è più mio.

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/07/2014 09:41
    Vivere un sogno d'amore... in versi affettuosamente sinceri...
    Una poesia che si lascia scorrere... IL MIO ENCOMIO... MIRABILE POETAR.

3 commenti:

  • Carolina il 26/08/2014 14:58
    bella davvero, mi è piaciuta molto. la vera sensazione di abbandono amoroso in versi, che lasciano la pelle d'oca. complimenti
  • vittorio pagni il 25/08/2014 19:02
    Grazie, siete molto gentili
  • Chira il 25/07/2014 08:26
    La notte, custode dei nostri sogni... spesso ci sentiamo vivi soltanto in essa. Bei versi!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0