accedi   |   crea nuovo account

Cuori d'eternità

La nostra barca posata sul fiume del tempo
malgrado le nostre mani intrecciate in vimini di fiori
non possiede un'ancora Amore mio
per poterci fermare nell'ansa soleggiata dei nostri occhi

né ha un marinaio così esperto
da poter attraccare su sponde così frastagliate e mutevoli

l'eternità
ha un viso

che spazia oltre il cielo di un bacio e di un sorriso

ha guance scavate dal dolore
e capelli unti dal furore

chi entra nel Suo cuore
come nel Tuo e nel mio in anima si rallegra

e non trova e non cerca più porte per uscirne
ma solo finestre e specchi per mirarsi nell'infinito

 

5
0 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 25/07/2014 18:04
    l'eternità ha un viso... e l'eternità si racchiude nei tuoi versi! ciao Vincè, un abbraccio
  • Don Pompeo Mongiello il 25/07/2014 11:49
    Un laudo più che dovuto per questa tua eccelsa davvero!
  • Maurizio Cortese il 25/07/2014 11:10
    L'amore come barca senz'ancora che trova solo specchi in cui rimirarsi: stupenda immagine.
  • Emiliano Francesconi il 25/07/2014 10:02
    Grande Vince' quasi a dire anxhe se ci amiamo, anche se il nostro amore e' avvinghiato in "vimini di fiori" , aime' veleggia pero' sul fiume del tempo alla ricerca di una possibile eternita' che va oltre un bacio ed un sorriso!!! Ma tu l'eternita' l'hai raggiunta quando lei entro' nel tuo cuore ad rallegrarti l'anima intrisa si sogno e d'eternita!!!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 25/07/2014 08:07
    Hai dettato un aforisma e un messaggio da recepire: Entrare nel cuore è rallegrare un'anima. Due cuore d'eternità si forgiano nelle tue soavi parole... Versi che invitano al dolce vivere... ENCOMIABILE VINCÈ - SERENA GIORNATA

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0