PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per S

Abbandona i rituali di un credo
infilati a forza nel tuo cuore
lascia andare il tempo

Serena

la temperanza
non è proprietà
del tuo spirito

il vaso d'oro
che per infinito tempo
hai riempito
di allucinazioni
è infranto
riversane il contenuto

rivendica la passione
non le esperienze
la vita come fantasia
si rivelerà demone
ai tuoi occhi

non inseguire
ciò che non sei
non di supplizio
devi nutrire lo spirito

possiedi il tuo tempo
guidalo verso una meta giusta

Serena

salva l'ombra curiosa
dei tuoi occhi
ma non scambiarla
col dolore

lo sceol ha scritto
la mia storia

per me
c'è solo la notte

ma tu
ricorda cosa dice un cuore
a un altro cuore

risplendi della tua luce
forza guaritrice
del tuo animo instabile

fuoco inestinguibile
dei tuoi giorni
brilla della tua luce

rimani eterna

 

4
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 25/07/2014 21:53
    Onirica e reale, bianco e nero, intrecci di parole e viaggi lungo i distici che intrecciano la storia. Bella bella Denise complimenti. L'incipit è di una forza emotiva strepitosa... grandeeeee
  • francesco contardi il 25/07/2014 18:06
    molto bella questa tua Denise... un saluto!!! Francesco
  • roberto caterina il 25/07/2014 09:43
    Bella questa tua Serena che ha la forza di salvare l'ombra curioso degli occhi...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/07/2014 09:41
    la morte... l'inferno.. hanno scritto la mia storia... ma Tu vivi.. guarisci il Tuo animo instabile.. con la luce... della Tua vera fiamma..
  • Rocco Michele LETTINI il 25/07/2014 09:18
    UNA DEDICA PER INVITARE A CAPIRE L'ETERNO E LO STRANO CHE IL TERRENO RISERVA... ELOGIABILE DENISE

4 commenti:

  • denise il 25/07/2014 22:15
    oh mia dolce silvia mi chiedevo quando ti avrei letta grazie a tutti per i commenti
  • denise il 25/07/2014 21:29
    luigi ma quale ignoranza figurati... lo sceol dall'ebraico 'soggiorno dei morti'
  • luigi deluca il 25/07/2014 16:31
    lo sceol ha scritto
    la mia storia?
    Scusa la mia ignoranza, ma cos'è lo SCEOL????
  • Chira il 25/07/2014 11:14
    Un cuore che parla ad un altro cuore... infondi con bellissimi versi luce, speranza e vita.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0