accedi   |   crea nuovo account

Questo merda del danaro (Poesia di Bertolt Brecht e tanka)

Del danaro

Io non voglio tentarti a lavorare.
L'uomo non è fatto per il lavoro.
Ma per il danaro, per questo devi darti da fare!
Il danaro è buono! Tienilo d'occhio!

Gli uomini si accalappiano l'uno con l'altro.
La malvagità del mondo è grande.
Per questo devi conquistarti il danaro
perché il loro amore per lui è ancora più grande.

Se hai soldi, tutti da te pendono come zecche,
come la luce del sole ci sei noto.
Senza i soldi i tuoi bambini ti devono tenere
nascosto e dire che per loro sei un ignoto.

Se hai soldi, non hai bisogno di piegarti.
Senza i soldi non ti guadagni la gloria.
I migliori testimoni sono loro a darteli.
Il danaro è verità. È qualità eroica.

Quello che dice tua moglie, devi crederlo.
Ma non andare da lei senza danaro.
Senza danaro la derubi di te stesso,
con te resta una bestia senza ragione, e non altro.

Al danaro gli uomini tributano onori.
Il danaro sopra Dio viene inalzato.
Se al tuo nemico nella tomba vuoi turbare i sonni
scrivigli come epigrafe: Qui posa del danaro.

<=>

Da l'esordiente
sborso, er vivente, ar soldo
corre, ammattenno.

Senza... Er campare gli gratta
stima, rispetto e quiete.

 

1
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • loretta margherita citarei il 29/07/2014 06:13
    purtroppo sempre è stato così, bravo rocco
  • Don Pompeo Mongiello il 27/07/2014 09:55
    Senza, io vivo lo stesso, ma con la carità di chi mi è vicino.
  • Emiliano Francesconi il 26/07/2014 11:38
    il denaro, un escremento divinizzato dall'alba dei tempi ad oggi al quale molti potentisi sono schiavizzati riducendo allo schifo le societa' per cosi' dire civili!!! un saluto michele
  • silvia leuzzi il 26/07/2014 08:22
    Il denaro è l'oggettivazione della meschinità umana, della quale non si può fare a meno e alla quale si inchinano re e regine. Bella Rocco hai trattato un tema importante con delicata originalità.
    Buon sabato amico
  • roberto caterina il 26/07/2014 08:00
    il denaro sterco del diavolo? mi basta ricordare la saggezza popolare che lo definisce ottimo servitore, pessimo padrone...
  • denise il 26/07/2014 07:42
    tema pericoloso il denaro, trattato come al tuo solito, in maniera eccellente

5 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 27/07/2014 14:56
    Spero, che quanto detto dall'anonimo, ti faccia un po' riflettere a creare opere tue e soltanto tue. Poiché è tutto azzeccato ciò che ha detto, chi critica vuol spesso vendere, ed è più sporco che pulito.
  • Anonimo il 27/07/2014 13:12
    Debbo dire che in questi versi di Brecht non c'è alcuna ironia, il vincitore del premio Stallin, la pensava esattamente così. Molti anni fa Paul Johnson scrisse una biografia in cui rivelava che genere di personaggio fosse davvero B. Brecht, e in questi ultimi mesi è uscita un'altra sua biografia, molto più corposa e aggiornata, del germanista Stephen Parker, che conferma e amplia quella di Johnson. Brecht fu maesto di doppiezza morale innanzitutto, marxista e comunista ma con un cospiquo conto in una banca svizzera in cui finirono anche i rubli del premio Stallin. Un altro famoso marxista, ma di tutt'altro spessore, il filosofo T. W. Adorno disse di lui: "Ogni giorno passa ore a infilarsi sporcizia sotto le unghie per sembrare un operaio." Un poeta da "Tre soldi". Ciò non toglie nulla alle varie e spesso negative considerazioni sul denaro che con la tua breve poesia hai innescato.
  • Teresa Pisano il 27/07/2014 07:34
    Esiste il MALE di cui l'amore per il denaro ne è la 'RADICE'.
    Il denaro ha il valore che gli si attribuisce, e' una questione di misura. Salomone disse che è buona cosa la saggezza unita a un patrimonio, è utile per vivere, perché si sta 'all'ombra della saggezza come a quella del denaro; ma vale di più la saggezza, perché fa vivere chi la possiede.
    Tutto ciò che si ottiene soltanto con il denaro non ti arricchisce nel tuo essere umano
    Sta a noi capire cosa vogliamo. Ma chi non riesce a guadagnarsi da vivere, onestamente, nonostante la buona volontà, perche non trova lavoro, o per chi, di quel poco che guadagna non gli rimane niente per assicurarsi il domani... che può pensare del denaro?
  • eleonora il 26/07/2014 07:40
    Peccato che sia necessario per vivere... si starebbe meglio senza!
  • Vincenzo Capitanucci il 26/07/2014 06:25
    per il danaro... mi dannerò...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0