username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

So che devo partire

Stanotte sulla torre nessun allarme.
Profumo di mare nel vento.
Nel buio, laggiù, all'orizzonte,
terra e cielo si fondono come amanti.
In pianura ragnatele di bisbigli, sospiri, crepitii,
bagnate dalle pallide labbra della luna.
Questo è il mio castello, dove sono custode e protettore
della mia buona educazione,
dei pensieri ragionevoli,
della dovuta serietà,
della mia aridità,
ma per quanto ancora ne sarò anche prigioniero?

"So che vuoi andare via da qui. Se lo fai,
ogni certezza morirà e sarai solo, tu lo sai."
mi ricorda il giullare
che stranamente ha il mio stesso volto.

"Lo so, ma che importa?.
Ho creduto che la vita fosse una cosa seria
ma tu ed io sappiamo ora che non è vero,
è inutile fingere.
Perché ingannare se stessi
con impressioni di solennità e pensieri omologati?
Spazzatura!
La vita, un fiasco bevuto fino in fondo,
gira come una sbronza, da leggera a pesante,
la testa se ne accorge, le gambe intorpidite,
ma i piedi devono andare avanti.
Ci sono strade nuove
il vecchio è nella pattumiera anche se puzza ancora."

Come gira il mondo,
come gira per uno che non è abituato a bere.

Tutto mi spinge a iniziare il viaggio.
Tutto mi scoraggia dal partire.

Perché incontrerò l'Ombra e dovrò inventariare
i cassetti disgustosi del mio buio.
Solo definendone i limiti
l'Ombra si farà lanterna per arrivare all'Anima.
Ma a prezzo di quali prove?
Strazianti grida di vetro, abissi di ghiaccio,
grovigli di serpenti, acque putride?
Disordine, non-senso?
Terrore, solitudine, follia?

So che devo partire.
Sono quasi pronto a farlo.
Ancora mi attardo a mettere in tasca
pezzetti di me stesso sparpagliati
prima di andare.

Intanto la notte sembra insolitamente calma.
L'oscurità appare innocua.
Fuori, in lontananza, si sente un ringhio.
Il vento comincia a ululare.

 

l'autore Sergio Basciu ha riportato queste note sull'opera

Prendo spunto dalla visione di C. G. Jung sul viaggio da fare alla scoperta del proprio Sé...


0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0