PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La dottoressa

Di una brunetta ricordo il sorriso
appena discreto un poco spaurito
di quella che poco voleva sapere
ma che era pronta a volerti ascoltare.

Il bel portamento, la grande cultura
ti ha reso educata ma un poco insicura
e allor con fiducia senza l'ombra di orgoglio
chiedevi a me un qualunque consiglio.

Io riflettevo, ti davo uno spunto
un'opinione di cui ero convinto

Non mi sentii mai a te superiore
ma aiutarti mi rese migliore.

Eri già grande, mi sembravi bambina
ora sei adulta, sicura e serena
un buon marito ed una bella casetta
un bel bambino che alla sera ti aspetta.

 

3
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/08/2014 11:29
    Un modo di poetare bellissimo!
  • silvia leuzzi il 28/07/2014 14:56
    Sembra quasi una canzone, forse una musica non ci starebbe male. Figure che riemergono dal passato, quando l'incanto per la vita tiene sospeso il fiato.
  • Marcello Montalto il 28/07/2014 13:43
    Una favola in versi... una rima scontata ma piacevole e delicata.

5 commenti:

  • augusto villa il 29/08/2014 22:42
    Bella... Molto tenera!
    Una dedica scritta col cuore...
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/08/2014 08:52
    Molto bene armonizzata, ben rimata e piacevole.
  • loretta margherita citarei il 29/07/2014 11:45
    molto musicale bravo poeta!
  • Ellebi il 28/07/2014 23:46
    Desta simpatia questa brillante composizione. Complimenti e saluti.
  • Anonimo il 28/07/2014 20:27
    una dedica... sicuramente versi musicali belli ben stilati... ottima lirica direi... ciao anto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0