accedi   |   crea nuovo account

Notti infuocate

Tempi lontani
di notti estive silenziose
da flebile fischiare
soltanto inframmezzate.
Ormai è il tempo
del tuo sfiorarmi
appena
che m'infiamma
dolorosamente.
Ghiaccio soltanto
a placare
il mio ardere per te:
fastidiosa
invisibile
zanzara.

 

l'autore Chira ha riportato queste note sull'opera

Per continuare a sorridere dopo "La zanzara scontenta", bellissima, di Michele Prenna.


1
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 31/07/2014 05:12
    L'ironia è godibile ma ci leggo anche tanta voglia di vivere, innamorarsi in senso ampio di quel che ci circonda. Mi piace molto.
  • Salvatore Masullo il 28/07/2014 22:40
    Ironica e deliziosamente amorosa. Notevole quella atmosfera evocata di notti estive silenziose e fiamme d'amore dolorosamente ricordate... Piaciuta molto!
  • Rocco Michele LETTINI il 28/07/2014 20:47
    Ironicamente... una notte infuocata mirabilmente accesa... IL MIO ELOGIO CHIRA... SERENA SETTIMANA

4 commenti:

  • Anonimo il 05/08/2014 14:30
    Mi era sfuggita... non solo ironica ma anche scanzonata, pur nell'eleganza dei versi... magica Chira... ciaociao
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/08/2014 08:47
    Originale, ricca, emozionante, elegantissima.
  • denise il 29/07/2014 07:00
    molto bella, soprattutto per il fatto che, se non avessi letto zanzara, l'avrei scambiata per una poesia dedicata al ricordo di una passata passione
  • Ellebi il 28/07/2014 23:56
    Leggeri versi e brillanti, appena ironici e divertiti. Apprezzata, un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0