accedi   |   crea nuovo account

La mia Ave MAria

Io innocente non sono
e in ginocchio mi trovo,
a Te Maria
a chieder perdono,
la pace in questo
cuore turbato
solo tu puoi dare,
Tu Madre pia,
Madre mia
queste mie lacrime
accetta in pagamento
de li peccati,
per poter a la fin volar
con te ne le Celeste vie
tue misericordiose,
senza mai più affanni
ne dolori.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • anna marinelli il 30/07/2014 20:25
    ma che peccati hai Don... non preoccuparti. Le braccia della Madre sono Misericordiose più di quelle del Padre (Nostro)!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0