accedi   |   crea nuovo account

Munch

Ah questo non sarebbe mai successo
sulle rive del lago
nell'autunno spinto
non si bruciano i neri
non si grida loro tornate ad una casa
che non hanno
si sarebbero messe insieme le poche cose
povere
non si sarebbe chiesto ad un borsaro nero
di ristabilire l'equità
perché solo chi perde a causa della sua scellerata
ingiustizia
sa
come le cose potrebbero essere

già ma così non sono
eppure
conservare si può
l'umano splendore
di una vita
già destinata ad essere
perduta
si può

nel pensiero a volte c'è un urlo
oltre le
chiacchiere
oltre
la ritrovata compagnia di chi
conosce ora
l'orrore.
E per un istante quell'urlo rimane.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0