PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I denari

Su chesta faccia
de le lacrime
songu scise,
tu cu na carezza
l'hai asciuttate,
e mo ca nun tengu
mancu n'euro,
me sentu nu re
e gran signore,
pecché tengu a te,
che so sti dinari,
quannu tengu a te,
chella carezza
nun ha nu prezzu,
è tutto pe' mme
la vita mia stessa.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/08/2014 06:37
    la tenerezza non ha prezzo... bravo Don...
  • silvana capelli il 03/08/2014 13:07
    La vita è un grande dono, e vale più dell'oro, più dell'oro fino,
    è un patrimonio che pochi lo sanno apprezzare. Bravo Don!
  • eleonora il 31/07/2014 21:47
    Molto molto bella complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0