PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non ci facciamo più caso

Alcune piccole cose che sembrano insignificanti
ci sono indispensabili
ma non ci facciamo più caso.

Ogni giorno al risveglio
minuscoli scricchiolii, sospiri e fruscii
ti accolgono nella casa al buio,
tocchi un interruttore ed hai la luce,
luce, trionfo della vigna di stelle,
luce, rosa splendente di diamante.
Nessun legno da frizionare
nell'angolo più riparato della caverna,
nessuna pietra focaia, candela o lampada ad olio
ma ce ne dimentichiamo.

Il sonno fatica a sciogliere la crosta
che ricopre le tue palpebre.
Cambi camera, allunghi la mano
e l'acqua miracolosamente scorre,
acqua, rugiada d'argento degli abissi,
acqua, sangue di infinite gocce di luce.
Nessuna sorgente tra le rocce da cercare,
nessun fiume da venerare,
nessuna pioggia da invocare
ma non ce ne accorgiamo.

Se la notte è stata generosa nutrice
della tua anima sognante
non ha però dato al corpo nutrimento.
Ti serve una fonte di calore.
Giri una manopola o calchi un pulsante
e il fuoco prodigiosamente appare,
fuoco, serpente di lingue scoppiettanti,
fuoco, turgida rosa del sangue degli dei.
Nessun fulmine da invocare,
nessun braciere votivo da tenere acceso,
nessuna confraternita a venerare
il fuoco, dio della vita e della morte,
ma non ci pensiamo.

Quante altre piccole cose,
il bottone, incastrata luna di madreperla,
il caffè, nera pozione di profumo di danza,
l'orologio, mappa dell'insuperabile distanza tra gli istanti,
quante altre piccole cose nella nostra comoda pigra vita
ci sembrano così naturali da credere che non ci mancheranno mai
e non ci facciamo più caso?

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • eleonora il 02/08/2014 18:37
    Me lo chiedo ogni giorno se saremmo più capaci di sopravvivere senza le comodità di oggi.. Penso a come hanno vissuto i nostri nonni, e no, non do nulla per scontato..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0