accedi   |   crea nuovo account

7. La montagna fatata - Epilogo

Urla di gioia e applausi
sgorgaron dagli astanti
la commozione dipinse i loro volti
e pur Velenovipera il volto rigato ebbe...
da lacrime vere,
sincere.
Dai verdi prati sbocciaron tanti fiori
un'onda di colori dilagò per monti e valli
ghirlande furon fatte da elfi e fate
e, al suon di sistri e tamburelli,
si misero a danzare:
Finalmente il buonumore era tornato..
Il principe di Rumi salutava tutti
e tutti ringraziava.
Accanto a lui il suo fido, Aquila nomato, esultava:
"Guardate il maniero o gente"
Tutti si volsero e... magia
diroccato non era più, ma mura nuove,
come fosse appena costruito.
Entraron tutti dal portone
ad ammirar sale splendenti
da accecare gli occhi
ché da mille anni simile luce vista non s'era.

È solo una favola, lo so,
non cronaca vera,
ma
talvolta
le favole che fatte son per i bambini
anche gli adulti un po' fan sognare
e non è male
ché in questo mondo
di fantasia ce n'è bisogno
specie di storie a lieto fine...

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 09/08/2014 10:50
    Non posso dirti altro che bravissimo, per quel bambino che è rimasto in te, e ti consente di fantasticare ancora.

3 commenti:

  • Fabio Magris il 09/08/2014 12:10
    Grazie Don, hai proprio colto nel segno perché in effetti in me è sempre rimasta una parte bambina che continua a farmi sognare.
  • Fabio Magris il 08/08/2014 18:25
    Grazie. È più che mai vero che oggi siamo assediati, assillati, da problemi grossi e, purtroppo, il ritornare bambini per un momento e rimediare con la fantasia delle favole è rimedio facile e di poco costo.
  • Ellebi il 05/08/2014 00:39
    È ben vero quel che affermi nell'ultime righe: abbiamo bisogno di storie positive, a lieto fine, anche se di fantasia: la realtà è soverchiante e non è quasi mai positiva, ecco allora che abbiamo bisogno di evadere da essa, riequilibrare l'opprimeza che ci assedia, e la fantasia è un rimedio di poco costo, di qui probabilmente il grande successo della letteratura fantasy a iniziare da Tolkien. Un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0