PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mani in Luce d'Amore

Hanno dissotterrato il mio viso
dalla polvere del tempo
le tue mani

da millenni da mille anni da mille lune
la mia bocca taceva

ora le mie nudità
nello spazio dei tuoi occhi
corrono nude

libere e leggere
avvolte in un lenzuolo di seta
creano ad ogni passo un abito gioioso e nuvole di bambagia in cielo

guarda
il ruscello scorre in un fiore bagnando di profumi un raggio di sole
è
lo spogliarsi ed il rivestirsi d'amore

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 05/08/2014 12:08
    È tutta un'attesa di spazi gioiosi e benevoli, nonché trasognati e sofferti...
  • Don Pompeo Mongiello il 05/08/2014 10:12
    Veramente molto apprezzata e piaciuta questa tua eccelsa!
  • Rocco Michele LETTINI il 05/08/2014 07:26
    Lo spogliarsi e il rivestirsi di un amore in un verseggio sapientemente forgiato... non orpelli, ma "aurea pellis"... UNICO VINCE... E STRORDINARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO...

2 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 05/08/2014 12:35
    Mi spoglio per poi rivestirmi d'amore!!!! Meravigliosa!!!!
  • Anonimo il 05/08/2014 07:23
    Spogliarsi e rivestirsi d'amore in una luce d'amore eterno... metafore uniche nel mondo della poesia... quando sarai morto( ahahahahahah) te le copieranno a gogò... sei unico... stupenda poesia, pescata in mezzo a mille porterebbe la tua firma... ciaociao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0