PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In due

qui
tra le mani
stringo
e scruto

un filo spezzato
un ricordo

effimera illusione
questo mio parto

un cappio
e un fiocco

il noi
in due

 

l'autore Greca Cadeddu ha riportato queste note sull'opera

Ispirata da Maurizio Molinaro con la sua "La Corda", che vi invito a leggere.


3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/08/2014 22:30
    Un'ispirazione che ti esalta nel pur veritiero considerare... STUPENDA... GRECA
  • Antonio Garganese il 06/08/2014 21:53
    Una bella poesia davvero: evidenzia il legame visto dal punto di vista delle donne. Una cosa diversa, irripetibile, lo hai saputo descrivere.

3 commenti:

  • marcella vitelli il 07/08/2014 11:58
    Molto bella, complimenti Greca. A presto rileggerti.
  • Greca Cadeddu il 06/08/2014 22:34
    Grazie Rocco, sei sempre puntuale e gentile, ciao
  • Greca Cadeddu il 06/08/2014 22:32
    Grazie Antonio, ho solo messo in versi il commento fatto alla poesia di Maurizio Molinaro: spezzare la corda dei ricordi, a volte, non fa che generare, semplicemente, due lati dello stesso. A noi decidere a quale aggrapparci: se al lato felice o a quello doloroso. Ciao e grazie ancora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0