accedi   |   crea nuovo account

Luna

Vorrei conoscere la tua vita
per dare un senso alla mia.
Le tue emozioni,
gioia o rabbia,
le tue ferite.
Voglio provare lo stesso tuo dolore.
E l'amore.
Insegnami le regole dell'amore.
Come si può amare qualcuno,
se non si conosce nessuno.
Costruirò una spiaggia con le tue parole,
dove come onda che attraversa il mare
mi scioglierò infine in spuma con un inchino.
Danzerò come aria,
come vento che attraversa le canne suonerò.
Portami con te,
Luna.
Sarà bello,
ogni notte,
morire.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 07/08/2014 18:10
    piaciuta Nunzio, complimenti. Francesco
  • cristiano comelli il 07/08/2014 15:51
    Giusto, amarsi è imparare ma anche insegnare, si vive di un amore da discepoli e da cauti maestri che è un bel modo di vivere l'amore, tutto saggezza e altruismo. Bravo.

1 commenti:

  • Chira il 07/08/2014 16:39
    Splendida Nunzio. Che ti sia amico l'astro e l'universo intero ti ascolti.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0