PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Diapositive

Occhi dal bianco del loro soli
ridanno a ventaglio le tinte
a dipinti d'argento,

colore dopo calore
d'altri noi,
girandole nelle pupille del ricordo,
a soffiare lacrime come dopo rovesci d'estate.

Dolce eternità che ci è dato toccare
solo dal dito della malinconia.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 08/08/2014 09:42
    Struggente e magnifica chiusa.

1 commenti:

  • Eugenia Toschi il 08/08/2014 21:30
    Bella poesia la chiusa molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0