PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In autunno, ecco una bella giornata di sole

Routine, russavo, ronfavo...
rantolavo, rare risate, rotturaaaa

Rossana richiama, rispondo, resto rapito!
Risplende, ricomincio respirare, rinasco.

Rapporti rutilanti ricambiati!
Ritardo rischioso!

Reagisco richiudendomi... rincoglionito!
Rossana ringhia rimbrotti risentiti: rapida retromarcia...

Rumino, rosico, rielaboro rassegnato; resto respinto!

Ritorno rinsecchita routine: ricorderò rapporto rovinato,
rincorrerò romantici ricordi.

Riprovare? Rossana... riprendimi!

 

1
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/08/2014 06:07
    grande gg...è vero, quel tuffo che ho descritto non esiste(ahahahah)... come, arbitro di nuoto?... magari ci conosciamo, io faccio gare di nuoto master... beh, con un giudice di gara a Desenzano mi è successa una cosa simpatica( per gli altri)... sono stato squalificato per comportamento scorretto... ho fatto un occhiolino e reiterate mosse di baci ad un avversario gay che temevo mi battesse... ahahahah... pensavo di turbarlo... scriverò un racconto in cinque righe, sull'episodio... veniamo a noi, guarda che il tautogramma in effetti non è male, la mia reazione era su Lucia che è quell'anonimo che ha commentato ma solo per sobillare il sito, credimi... si è iscritta, è venuta a criticare un mio post sulla salute del sito( vecchia questio) ed ha sostenuto che il problema è quello che bisogna pubblicare opere di livello maggiore, più qualificate... poi è venuta qui ed io l'ho seguita( su aggiornamenti vedi i movimenti degli autori)... DA Lì LA MIA REAZIONE, CHE CREDIMI è ESAGERATA, ANCHE SE IN PARTE è VERO CHE CREDO FERMAMENTE NEL FATTO CHE DA QUESTO CONTENUTO A MIO AVVISO MOLTO BELLO POTRESTI TIRAR FUORI QUALCOSA DI BUONO O IN PROSA O ANCHE CON UNA NORMALE POESIA... boia, mi è scappata la maiuscola... vabbè... se poi parliamo di enigmistica io sono collaboratore per la Settimana enigmistica, pubblico rebus... scriverò un brano su un rebus e ti avviserò, quando sarà il momento... per finire, corre voce che c'è un'autore pluri nick che si autocommenta, si cancella e si riscrive... non sarai mica tu Lucia, per caso?... ahahahah... bene, finisco ammettendo che la tua abilità non è in discussione( è il tautogramma che sta antipatico a me, ma poi nemmeno tanto) e che visto come sforzo mentale davvero lo considero utile... ma io amo la prosa, e allora perché non accontentarmi... scrivi queste quattro idee di base in un racconto breve... mancano i narratori. ciaociao
  • cristiano comelli il 08/08/2014 15:25
    Riconosco lo sforzo di fare riferimento a un'unica lettera dell'alfabeto per raffigurare un mondo, non è semplice. Non era semplice neppure per Elio e le storie tese quando, lo scorso Sanremo, ci regalarono una perla come La canzone mononota. Nell'insieme il suo componimento si lascia leggere

7 commenti:

  • gg il 10/08/2014 20:48
    Giacomo, letto e comincio a capire...
    Casi di personaggi che si loggano con plurinick mi sono capitati anche in altro sito dove sono presente.
    Non posso averti arbitrato perché sono a Roma.
    Ma bene ha fatto il Giudice Arbitro a mandarti negli spogliatoi!
    Diciamo che ti sei preso una licenza... poetica ma hai sbagliato la... metrica!
    Non garantisco opera su quanto suggerisci ma prenderò in considerazione tuo commento.
    Cordiali saluti
  • cristiano comelli il 09/08/2014 22:54
    Gg, ho avuto lo stesso problema di Lucia. Mentre apprezzo il suo eclettismo (io sto a galla, ma non sono un provetto nuotatore), le chiederei la cortesia di inviarmi il suo messaggio per altra via, cosicchè io lo possa leggere. Cordialità.
  • gg il 09/08/2014 21:01
    Per Giacomo
    perdona la precisazione ma essendo arbitro di nuoto e giudice di tuffi, il tuffo da te accennato, ben descritto è:
    -triplo e mezzo rovesciato,
    in gara si entra di testa quindi dispari, non di piedi...
    -carpiato
    -codice 307 B
    Non è previsto nel programma da 1 m ma dai 3 m.
    Cordiali saluti, mi tuffo in altra composizione.
  • gg il 09/08/2014 20:50
    Essendo nuovo leggo e considero.
    Lungi da me il solo pensare di tentare di essere un poeta.
    Il tautogramma per me è un esercizio mentale, che richiede impegno, creatività, lessico e memoria.
    Traggo spunto da casistiche amiche, fatti, persone, emozioni...
    Infatti nei due creati e proposti NON ho mai cercato lo spunto poetico:
    Mi occupo anche di enigmistica e amo l'agilità mentale cosi come la memorizzazione.
    Cordiali saluti.
  • Anonimo il 09/08/2014 13:06
    La penso come cristiano ma sarei un po' meno buonista... opere che davvero non dicono niente... ecco Lucia, è questa roba che può sollevare il sito?... ma fatemi il piacere... pieno diritto di pubblicare voi ma anche il mio di dire che roba così anche un bambinetto di terza media potrebbe comporla. È pure evidente lo sforzo di restare nel binario del tautogramma, senza peraltro riuscirvi... perdoni la franchezza, il tautogramma è pratica assai difficile anche per poeti di spessore... facendo il paragone con i tuffi è un carpiato triplo con rovesciamento dal trampolino di 1 metro... mi dedicherei a qualcosa di più semplice... senza acrimonia. Un saluto...
    P. S. invece l'argomento trattato è di tutto interesse... chissà mai se provasse con un racconto, o una riflessione tipo frase o aforisma?
  • Anonimo il 09/08/2014 12:49
    Gg, ho ricevuto la notifica che hai commentato il mio profilo, ma qui non compare nulla. Se vuoi rispondi qui o mandami un messaggio privato. Ciao
  • Anonimo il 08/08/2014 20:58
    Continua così, GG. Grande!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0